YOGA E ATTIVITÀ AGONISTICHE


Un programma di allenamento sportivo impostato solo sull'allenamento fisico è riduttivo e insufficiente a creare un grande atleta o una grande squadra. Le prestazioni sportive possono venire influenzate dallo stato emotivo dell'atleta, dall'ambiente che lo circonda, dal grado di autostima, dalle interferenze causate dalla tensione e dall'ansia. Gli errori tecnici, in fase di allenamento, possono creare impressioni negative che si radicano nell'inconscio e che, se non vengono rimosse, riducono la qualità della prestazione sportiva. Per eliminare queste barriere psicologiche è necessario modificare l'atteggiamento mentale nei confronti del proprio potenziale.


Le tecniche yogiche di visualizzazione creativa sono un metodo eccellente per rinforzare l'autostima e l'autodeterminazione, eliminare le limitazioni imposte dalla mente sul corpo, imparare a pensare in modo "vincente", correggere errori tecnici, accelerare i tempi di reazione, sviluppare l'attitudine al "distacco dall'azione" e all'osservazione dei difetti, senza giudizi negativi e distruttivi e per ricaricarsi velocemente di nuova energia.